Le regole automatiche sono uno dei vari strumenti di Bing Ads che ti consentono di agevolare la gestione delle campagne pubblicitarie rendendole più semplici ed efficaci possibile.


Al termine di questo modulo, sarai in grado di:

  1. Utilizzare le regole automatiche correttamente e trarne vantaggio, indipendentemente dalla portata della tua attività.
  2. Creare la prima regola automatica.
  3. Utilizzare regole automatiche comuni e applicarle alla tua attività.
  4. Mettere in pratica i suggerimenti forniti in merito all'utilizzo delle regole automatiche.

Funzionamento delle regole automatiche

Molte delle più comuni attività di pianificazione delle campagne, del budget e delle offerte che piccoli e grandi inserzionisti eseguono regolarmente possono essere gestite correttamente attraverso le regole automatiche di Bing Ads. La capacità di pianificare e automatizzare queste fondamentali operazioni di gestione delle campagne con cadenza settimanale, o perfino giornaliera, può consentire un inestimabile risparmio di tempo e una maggiore efficienza.


Immagina, ad esempio, di eseguire una campagna con un budget limitato che varia di mese in mese. Tuttavia, la tua intenzione non sarà certo quella di stare a fissare l'orologio alle 23.58 nell'attesa di poter modificare i budget alla fine di ogni mese. Le regole automatiche ti offrono l'opportunità di pianificare anticipatamente modifiche di questo genere, che è necessario apportare al tuo account, sulla base del rendimento, del budget e perfino delle date delle promozioni personalizzate. 


Esempi di regole automatiche comuni

Sebbene una campagna debba essere sempre monitorata, le attività che Bing Ads è in grado di eseguire automaticamente sono molte. Di seguito sono riportati alcuni esempi di come puoi utilizzare le regole automatiche per semplificare la gestione delle tue campagne:

  • Avviare e interrompere campagne in caso di eventi speciali, ad esempio il Black Friday o i saldi di fine stagione.
  • Evitare che l'esaurimento del budget interrompa l'esecuzione delle campagne che presentano un miglior rendimento.
  • Mantenere gli annunci sulla prima pagina.
  • Evitare di spendere denaro per annunci o parole chiave con scarso rendimento.

Di seguito puoi trovare ulteriori informazioni sulle modalità di utilizzo delle regole automatiche e sulla loro creazione.

 

Come creare una regola automatica

Puoi creare regole automatiche in pochi semplici passaggi:

  1. Fai clic su Campagne nella parte superiore della pagina, quindi fare clic sulla scheda Campagne.
     
  2. Fai clic sull'menù a tendina Automatizza sopra la tabella riepilogativa.
     
  3. Seleziona l'opzione corrispondente all'operazione che desidera venga eseguita, ad esempio Sospendi campagne quando.

 

You can create automated rules in just a few steps

 

  1. Facoltativo: specifica le circostanze in cui desidera che l'operazione venga eseguita, ad esempio quando la spesa relativa alla campagna è superiore a € 500 e non sono state registrate conversioni. Gli elementi in grado di attivare l'applicazione delle regole possono essere aggiunti secondo necessità.
     
  2. Specifica la frequenza con cui desidera che la regola venga eseguita.
     
  3. Scegli se desidera ricevere un'email quando la regola viene eseguita.

 

You can specify when you want campaigns to pause automatically by using automated rules

 

  1. Facoltativo: se desideri visualizzare un'anteprima di ciò che succederebbe se la regola venisse eseguita immediatamente, fai clic su Anteprima.

Se, ad esempio, crei una regola per aumentare automaticamente il budget in base al CTR, potrai utilizzare questa anteprima per verificare quali budget verrebbero modificati e di quanto.

 

  1. Fai clic su Salva.
     

Le regole automatiche possono essere impostate anche nelle schede Gruppi di annunci, Annunci e Parole chiave.

 

What automated rules you can enable and where you can do so

 

Per ulteriori informazioni, guarda il video Automatizzare campagne di Bing Ads.


Suggerimenti sull'uso delle regole automatiche

 

Utilizzare i limiti massimo e minimo di CPC Durante la creazione di regole automatiche, è necessario avere la piena consapevolezza delle modifiche che verranno apportate alle parole chiave, alle campagne o ai gruppi di annunci selezionati. Supponga di disporre di una regola automatica creata per aumentare l'offerta per le parole chiave, con una percentuale di clic superiore al 2,5%. Ogni volta che aumenti l'offerta per una parola chiave, aumentano le possibilità che tale parola chiave venga visualizzata più in alto nella pagina dei risultati della ricerca di Bing Ads. Tale situazione può avere come conseguenza un aumento delle percentuali di clic, attivando un processo inarrestabile che potrebbe avere un impatto negativo sul rendimento delle campagne.

 

A meno che le regole automatiche non vengano monitorate regolarmente e non si abbia la certezza che i criteri utilizzati siano assolutamente appropriati, ti consigliamo di impostare le soglie massima e minima di CPC per agevolare la gestione dei costi ed evitare aumenti imprevisti della spesa relativa agli annunci.

 

Prestare attenzione alla sovrapposizione delle regole Supponi di disporre di due regole automatiche, una che riduce le offerte per parola chiave del 5%, qualora la percentuale di clic sia inferiore al 2,5%, e un'altra che aumenta l'offerta per parola chiave, se il costo per conversione è inferiore a € 10. Supponi adesso che una delle parole chiave presenti una percentuale di clic pari al 2,4% e un costo per conversione di € 4. In questa specifica situazione, verrebbero applicate entrambe le regole e apportati entrambi i set di modifiche, con conseguenze spiacevoli.

Prendere decisioni sulla base di una quantità di dati utile Quando utilizzi le regole automatiche, è opportuno assicurarti di raccogliere una quantità di informazioni sufficiente prima di prendere decisioni che possano avere un qualunque impatto sul rendimento. Supponi che cinque persone entrino in un negozio di sabato e acquistino un tavolo con le relative sedie. Il venditore dovrebbe per questo chiudere l'attività di vendita di articoli per la casa o quella di pannolini e divani? Probabilmente no e lo stesso principio si applica a questa situazione. Assicuratiche le regole create offrano una quantità di informazioni sufficiente a prendere una decisione consapevole. Ti consigliamo di utilizzare dati giornalieri per regole giornaliere, dati settimanali per regole settimanali e dati mensili per regole mensili.

 

Applicare regole automatiche a sottoinsiemi dell'account Aziende che vendono più prodotti e servizi dovrebbero valutare la possibilità di applicare regole automatiche in base al rendimento di ciascun prodotto o servizio dell'account Bing Ads.  Anziché applicare una regola automatica all'intero account, ti consigliamo di provare ad applicare regole simili con criteri diversi ai sottoinsiemi dell'account. In questo modo le regole vengono personalizzate per i diversi sottoinsiemi allo scopo di ottimizzare il rendimento di ognuno di essi.

 

Anteprime Le anteprime ti consentono di valutare l'impatto delle regole automatiche, prima di applicare le modifiche all'account Bing Ads. In questo modo puoi determinare se i criteri delle regole automatiche sono in grado di acquisire le parole chiave appropriate e se le regole create avranno l'impatto desiderato.

 

Riepilogo

Le regole automatiche ti offrono l'opportunità di ottimizzare la loro efficienza utilizzando criteri specifici per apportare modifiche al proprio account Bing Ads.  Puoi apportare queste modifiche in vari modi, tuttavia devi utilizzarle con molta attenzione. 

Durante la creazione di regole automatiche, è importante ricordati che:

 

  • Le regole possono essere applicate a campagne, gruppi di annunci, parole chiave e annunci.
  • Le regole devono essere specifiche per la tua attività.
  • Le regole devono essere personalizzate per ogni sottogruppo dell'account. Pertanto ti consigliamo di evitare di utilizzare una regola per l'intero account.
  • Le regole devono essere monitorate regolarmente e includere offerte minime e massime per avere la certezza che abbiano l'impatto desiderato.

 

Ti ringraziamo per aver letto questo modulo sulle regole automatiche. Continua qui la tua formazione o sosteni l'esame BAAP per diventare un Professionista Accreditato Bing Ads.




Ricorda che non tutte le funzionalità descritte in questo materiale di formazione potrebbero essere disponibili nel mercato in cui operi.